?

Log in

Previous 10

Aug. 10th, 2011

Alchemy

° Cigarettes °







.: Una sigaretta è il prototipo perfetto di un perfetto piacere.
è squisita e lascia insoddisfatti.
Che cosa si può volere di più?

[Oscar Wilde & Black Devil Cigarettes]


°by Morgan°
Tags:
music, metal, explosion

° Versus Music °


 

Queen vs. Gigi,
direi che il risultato è alquanto scontato.

 
Tags:

Aug. 3rd, 2011

Morgan

° Bisogna avere il caos in sé per partorire una stella danzante °


 La citazione che fa da titolo a questo post è di Friedrich Nietzche, il motivo per il quale l'ho scelta è semplice: Da qui in poi vi narrerò del caos e di quanti pensieri strani e particolari, al limite del genio o della follia, possano nascere quando la mente è in subbuglio.
Il motivo di tanta confusione? la noia ovviamente, unito a ciò che nel Levitico è definito come: "impurità" [Le 12:2-8; 20:18,]; quindi, di seguito mi soffermerò ad analizzare ciò che non ho il coraggio di esprimere a voce, ovvero tutti quei dubbi e domande particolari che non mi sognerei mai di rivolgere ai diretti interessati e che, più per divertimento che per altro, esprimerò qui.

.: Pensieri:


I) A volte mi ritrovo a paragonare la mia vita ad una Matrioska, o a quelle scatole cinesi che tappezzano mensole e credenze nelle case delle signore anziane, tra pizzi ed orride statuine di angioletti; se mi soffermo a riflettere su ciò che è il mio presente non posso fare a meno di paragonarlo ad un' insieme di molte realtà, incastrate l'una dentro l'altra ed il cui unoco punto in comune sono proprio 'io', ovvero, la mia persona. Eppure, è come se queste innumerevoli 'vite' in Una non avessero nulla a che fare con le altre, poiché la 'io' di ogni realtà è diversa.
Ho modi diversi di esprimermi e di comportarmi, come uno specchio che riflette la realtà di ciò che gli sta dinnanzi e mantiene immutata solo la 'forma'. Quidi, paragono le mie tante vite ad una matrioska a specchio, ed a volte mi ritrovo a sperare che si fondano, entrando tutte nell'Una; ma più ci spero più quest'obbiettivo mi pare irraggiungibile.

II)
Cosa significa amare? Lo so, almeno una volta in vita se lo sono chiesto tutti, grandi Autori e umili personaggi, ma ho bisogno di capire se nel significato del termine sono comprese sfumature come: dolore, fede, negazione, distruzione, destino e idiozia.

III) Ho la sensazione che la relazione con una persona a me cara sia una Nebbia. Ovvero, non ho ancora capito come diavolo devo comportarmi e mi sento come se mi fossi persa nella campagna mantovana durante una notte d'autunno.
Non so se iniziare a sperare in una possibile durata o accettare l'idea che è pura finzione; in entrambi i casi non cambia nulla, andrò avanti lostesso cercando la mia Via.
L'unica cosa che mi rode è che dell'unica certezza di cui ho bisogno in questo momento, non avrò mai conferma.

IV)
Odio le cene aziendali.
V) Se qualcuno promette cose come 'per te ci sarò sempre" o "non ti lascerò mai sola" sicuramente sta mentendo.
VI) L'isolamento è la fonte di ogni male e di ogni pensiero.
VII) Tutte le volte che mi è capitato di raccontare la mia vita a qualcuno ho omesso parecchi dettagli per dare l'impressione all'interlocutore d'aver capito tutto di me, quand'in realtà non ha visto che una parte del mio essere. Non lo faccio per poca fiducia (o forse sì) ma vi sono molte cose che ho imparato, col tempo e l'esperienza, a tenere solo per me.
Certi segreti dovrebbero rimanere sepolti, esattamente come certe persone (cit.)

VIII) Ci si può innamorare di una persona molto più grande o più piccola? ed in caso queste persone fossero diametralmente opposte ma vgolessero stare assieme, qual'è il punto d'incontro?
IX) Uscire quando non si ha la minima voglia è giusto o sbagliato?
X) Mentire a fin di bene, sapendo che la verità non farebbe felice l'interlocutore è giusto? Ovviamente no, ma come ho scritto sopra, certi pensieri non possono essere rivelati, ergo, non posso far altro che modificare i fatti. La fantasia non mi manca.





Fine dei pensieri sconnessi.
Al prossimo post :)

°By Morgan°

Jul. 3rd, 2011

royo, ishtar

° Da. Margherita Dolcevita °



Da tanto ero in mare, su oceani senza navi
Cercando di sorridere ancora
Finché i tuoi occhi canori e le tue dita
Mi portarono alla tua isola
E tu canti:

"Naviga verso di me, vieni a me.
Lascia che ti abbracci,
Sono qui, sono qui
E aspetto di averti"

* * * *

Ho sognato che tu mi sognavi
Eri lepre quand'io ero volpe?
Ora la mia pazza barca è inclinat
Relitto d'amore sulle tue rocce
E tu canti:

"Non toccarmi, non toccarmi, ritorna domani
Il mio cuore, il mio cuore, è chiuso dalla tristezza"

E io sono confuso come un bambino,
Inquieto per la marea.
Dovrò restare fra le alte onde?
Dovrò giacere con la Morte, mia sposa?
Ascoltami, io canto:
"Nuota verso di me, vieni a me, lascia che ti abbracci
sono qui, sono qui, che aspetto di averti"

[Stefano Benni, da: Margherita Dolcevita]


.: Riflessione su ciò che è stata la giornata di ieri, lasciata per ricordare.
Avere in sé la tempesta, l'acqua, significa possedere la capacità di creare una via, un mondo nuovo, recidendo i legami e le paure che ci vincolano al vecchio, al passato; ma vi sono cose passate che devono essere conservate con cura, affinché non muoiano, così come vi sono mondi e fantasie indelebili, alle quali non si può rinunciare.
Omaggio ai Mondi Immmortali, poiché vi saranno per sempre.
°by Morgan°

Jul. 1st, 2011

Morgan

° Bizarreries! °



.: Ed io che speravo si fossero limitati a massacrare i Mikado!
Inquietante...google no finirà mai di stupirmi, soprattutto perché ho scoperto dell'esistenza di questa cosa digitando "Memory of a Geisha Images".Da qui si può notare quanto siano accurate le ricerche del mio computer.


°By Morgan°

Jun. 26th, 2011

saint seiya, shaka

° Citando...°


.: Ma chi era costei che sorgeva dinnanzi a me come l'aurora?
Bella come la luna, fulgida come il sole e terribile come un esercito spiegato in battaglia :.

[Ecclesiaste - Pensiero di Adso]
[Umberto Eco - Il Nome della Rosa]

* * * *
 


.: Poiché non sono mai stata ' nei canoni',  alla domanda: "Quale frase d'amore ti piacerebbe sentirti rivolgere?" ho risposto con questa. Ciò significherebbe - cultura e conoscenza del Nome della Rosa a parte - che, oltre ad aver speso tempo per articolare un pensiero profondo e studiato,  l'uomo in questione ha osservato e capito molto più di ciò che è dato dai semplici sentimenti, scorgendo sia il bene che - soprattutto- il male insito nell'anima di ogni donna.
Sono pazza? Ovvio, e continuerò a cercare l'uomo che preferirà paragonarmi ad una Guerra piuttosto che ad un Fiore.
 
° By Morgan °

 

 

Jun. 24th, 2011

Alchemy

° Lunario di settembre (il processo di Nogaredo) °



.:Ivano Fossati: Lunario di Settembre:.

L'Accusa:

Durante gli interrogatori è riuscito
che le imputate
in tempo di luna al primo quarto
hanno rinunziato al sacramento
del battesimo
seducendosi l'una per l'altra
a commettere tale mancamento
permettendo per maggiore dannazione
delle loro anime
di essere ribattezzate
con una nuova infusione d'acqua
sopra il capo
essendosi sottoposte a tal legame
di obbedienza
al Nemico del genere umano.

Che in tempo di luna piena
a ore comode, ai malfatti propizie
erano portate in aria
invisibilmente
in maledetti congressi
dove venivano compiute
diversità e quantità di incantagioni, sortilegi
giochi bestiali ed ereticali.

Che i luna di ultimo quarto
hanno esse confessato le violenze
i venefici, i danni infiniti
le infermità incurabili
alle persone, agli animali.

I luna nuova di settembre
la distruzione dei raccolti
nelle campagne
mediante la sollevazione
di venti e tempi
impetuosi.

Dialogo fra l'inquisitore e un'imputata:

Ma tu chi sei
cos'hai perché non parli
non argenti di stelle
questo scialbo mattino
non sei tu stessa
a incasellarli
gli astri lucenti
nel grande albo del cielo
o sei anche tu una figurina
senza potere
se non nelle notti
di ferire i viandanti
come spina.

Ahi signore
se potesse tutto il male
che mi consuma
mutare la spada tua
in un giro di scale armoniche
ascendenti
o in una strada
che via mi conducesse.
Ma non vale niente che io faccia
che resista o che cada
tu non capisci
è questo il grande lutto
che oscura le mie vesti
ma voglio dirti la verità
dal lato brutto a cui non si rimedia
tu non capisci
è questo il grande mare
io non ti amo
è questa la tragedia.

La sentenza:

Visto il processo
coi testimoni esaminati
dove manifestamente si comprova
il corpo dei diversi delitti
per essere stati commessi
viste le dottissime difese
per psarte delle dette rappresentate
viste finalmente
le cose che devono vedersi
e considerate
quelle che devono essere considerate
avuto il parere decisivo
dei molti illustri e chiari signori
commissari di questa giurisdizione
affinché non abbiano a gloriarsi
delle loro pessime opere
ad esempio di altri
in via definitiva
sentenziamo e condanniamo.

Il 14 aprile 1647, nel luogo designato
davanti ai contadini obbligati ad assistere al supplizio
vengono decapitate:
Lucia Caveden, Domenica, Isabetta e Polonia Graziadei,
Caterina Baroni, Ginevra Chemola e Valentina Andrei
i corpi sono bruciati, i resti seppelliti alle Giarre in terra maledetta.
I beni delle donne confiscati.
* * *

.: Ritorno a scrivere, dopo un'altro buon mesetto 'pieno', in cui ho avuto davvero poco tempo - e voglia- di aggiornare blog e racconti. Spero di recuperare dopo la metà di Luglio, quando finirà la sessione estiva d'esami.
About this: vagando per quel 'Mare magnum'  che è Facebook ho trovato questa canzone che mi ha subito incuriosito, poiché tratta di un fatto storico come se fosse un racconto, o una poesia - tristemente vera- con parole davvero azzeccate, che be rispecchiano la drammaticità della vicenda, che qui di seguito vi riporto.


 
Al prossimo post
°by Morgan°

May. 9th, 2011

Alchemy

° Fumettopoli °

07/05/2011

.: Scrivo qualche riga 'commemorativa' sulla Fumettopoli di Milano, Fiera del Fumetto situata nei pressi della stazione di P.ta Garibaldi, il nome dell'Hotel in cui è stata ospitata non lo ricordo - mai saputo in quattro anni- e non credo sia un'informazione cruciale, visto che la si può raggiungere benissimo facendo a meno di quest'indicazione.
malgrado il poco spazio è una delle fiere migliori - dal mio punto di vista- riguardo prodotti ed offerte, poiché vi su può trovare di tutto, sia le novità del momento, più facili da reperire in quanto presenti nella maggior parte degli stand, sia per ciò che concerne prodotti specifici - anche made in japan: Dounjishi, Manga or Anime in lingua originale, prodotti tipici Giapponesi etc... - sia se si cercano arretrati o serie particolari che spesso risultano esaurite nella maggior parte delle fumetterie; altra trovata interessante di quest'anno riguardava il prezzo del biglietto d'entrata: se ci si presentava allo sportello in coppia, si poteva ottenere un singolo biglietto al prezzo di 10 euro, per due persone, con un risparmio di 5 euro per entrambi.

.: Per il resto, posso dire d'aver passato una bella giornata e ringrazio i miei ' compagni d'acquisti' senza i quali non mi sarei né divertita né distrutta la schiena trascinando in giro borse e sacchetti ricolmi di fumetti; gli acquisti - come si puà notare dalla frase precedente- sono stati davvero buoni, senza spendere un capitale sono riuscita a portarmi avanti con molte serie delle quali mi mancavano diversi volumi per arrivare al pari con le nuove uscite e sono riuscita a trovare alcuni volumetti - dicasi esauriti- per completare le serie 'finite', ovviamente ne sono rimasta pienamente soddisfatta e quindi non vedo l'ora di ritornarci.

.: Lista Acquisti:

- SteamBoy vol. 1 & 2
- X vol. 3 - 4 - 5
- Legend of Mother Sarah vol. 3 - 4
- Yu- Gi-Oh! vol. 35
- Shangri-La vol. 1
- Kuroshitsuji [Black Butler] vol.1

.: Detto ciò vi saluto, ho ancora un post da scrivere prima di tornare al libro di storia greca

°By Morgan°

Apr. 25th, 2011

Alchemy

° Spaccati di Vita Vissuta III °

[Forse sono il re degli imbecilli,
l'ultimo rappresentante di una dinastia completamente estinta
che credeva nella generosità e Nell'eroismo...]
 
(Corto Maltese)


Da qualche parte dovevo pur scriverla, dato che mi bazzica in testa dall'ora di pranzo; più o meno da quando mia madre ha iniziato a narrare delle mie 'avventure' - preciso: fissazioni da testarda- di quand'ero bambina, concludendo con un'analisi di me che mi ha lasciata di sasso ed ancora fatico a capacitarmi di quanto vere siano state le sue parole. Perché? perché sono cresciuta con la convinzione - errata- di non poterla sopportare, con l'idea - sbagliata- che lei non mi capisse, né mi conoscesse davvero; in poche parole, sono sempre stata sicura che io e lei fossimo incompatibili, finché non abbiamo iniziato a trovare un punto d'accordo, un intesa, che mi ha portata ad avvicinarmi ad una delle persone più belle che io conosca.
Ma sto divagando, e devo tornare alla citazione: La fantasia, la capacità di vivere e creare dal nulla qualcosa che non esiste, o che ancora non è stato scoperto. Forse può apparire inutile, o infantile, ma senza fantasia, senza i miei mondi, non sarei più io e scoprire, dopo dodici anni di litigate e altri passati a ricostruire un rapporto 'decente', che mia madre ha capito ed accettato qusto lato del mio carattere, mi ha uccisa.


[Forse sono il re degli imbecilli,
l'ultimo rappresentante di una dinastia completamente estinta
che credeva nella generosità e Nell'eroismo
...

Il mio ritratto. La frase l'ho presa da Corto Maltese, omaggio a mio padre che mi ha iniziata alla via dei fumetti.
 
Sono un'idiota, fiera di essere ciò che è.
Per il resto, posso dire d'aver passato una delle pasquette migliori della mia vita, e ciò lo devo sicuramente ai miei amici e alla mia famiglia, senza a quale sarei sicuramente perduta; grazie.
°By Morgan°

Apr. 14th, 2011

Morgan

° Pensieri&Citazioni III °


.: Pag. 22 :.

Tutte le strade del mondo conducono al cuore del guerriero:
egli s'immerge senza esitazioni nel fiume di passioni
che scorre sempre attraverso la vita.
Il guerriero sa che è libero di scegliere ciò che desidera:
le sue decisioni sono prese con coraggio, distacco e
talvolta, con una certa dose di follia.
Accetta le proprie passioni e le vive intensamente.
Sa che non è necessario rinunciare all'entusiasmo delle conquiste:
esse fanno parte della vita, e ne gioisce con tutti coloro che ne partecipano.
Ma non perde mai di vista le cose durature,
e i solidi legami creati attraverso il tempo.
Un guerriero sa distinguere ciò che è transitorio da quello che è definitivo.

 
* * *

.: Pag. 28 :.

Prima di affrontare un combattimento importante,
un guerriero della luce si domanda:
"Fino a che punto ho sviluppato la mia abilità?"
Egli sa che le battaglie che ha ingaggiato nel passato gli hanno sempre insegnato qualcosa.
Eppure, molti di questi insegnamenti hanno fatto soffrire
il guerriero più del necessario.
Più di una volt ha perduto il proprio tempo,
battendosi per una menzogna
e ha sofferto per uomini che non erano all'altezza del suo amore.
I vincenti non ripetono lo stesso errore. Perciò il guerriero rischia
il proprio cuore solo per qualcosa di cui valga la pena.


[Paulo Coehlo - Manuale del Guerriero della Luce]
 
Tratte dalla raccolta "Manuale del Guerriero della Luce" di Paulo Coelho;
ne ho scelte due tra le prime perchè, a mio avviso, rappresentano
in modo abbastanza completo le mie idee e le mie disgrazie
in ciò che concerne le 'Relazioni con le persone' (è generico ed è compresa l'amicizia).
Nulla di nuovo, solo un piccolo post nato da una riflessione sul passato
ed, in parte, anche sul futuro.
Non credo di Essere un 'Guerriero della Luce' - forse dell'ombra- ma
mi ci ritrovo molto nei trafiletti di questo libro e nelle
esperienz descritte da Coehlo, tra l'altro
pur non avendo una storia delineata, resta uno dei miei libri preferiti.


Detto ciò vi saluto, Buonanotte,
° By Morgan °

Previous 10